free html templates

Le 5 meraviglie

Mobirise

Produzione: Wilma Fossati;
Regia: Wilma Fossati e Ivan Testini;
Interpreti: la scuola di danza Le Scarpette Rosa di Lissone

Il corpo di ballo Wilma Fossati e Le Scarpette Rosa, con 48 anni di attività alle spalle, è presente al teatro San Rocco da 33 anni con i suoi spettacoli di danza. Wilma Fossati ha iniziato a lavorare come professionista a 17 anni, calcando palcoscenici importanti come : Donizetti di Bergamo, L’Arena di Verona, Comunale di Treviso, Petruzzelli di Bari, Massimo di Palermo, teatro dell’Opera di Berlino e in tanti altri come: Osimo, Rieti, Jesi, Este, Cittadella, Padova, Rovigo, Bassano, Belluno, Trento. Ha portato in scena, a volte come semplice ballerina, altre come prima ballerina e coreografa, le più importanti opere liriche: Carmen, Traviata, Aida, La Forza del destino, Trovatore, Rigoletto, Nabucco o balletti come: storia di Modigliani, Nona sinfonia di Beethoven, Danza delle Ore, Vedova Allegra. Oltre all’esperienza teatrale ha partecipato come ballerina e solista alla trasmissione “Fantastico” su Raiuno. Contemporaneamente sempre a 17 anni dava vita alla scuola di danza “Le Scarpette Rosa”. Dal 1994 al 1999, è stata presente con le sue allieve nella trasmissione per ragazzi “Solletico” che andava in onda quotidianamente su Raiuno. Dal 2015 replica sempre al teatro San Rocco, lo spettacolo di danza di metà giugno, nel mese o di novembre o dicembre, a scopo benefico in favore di Unicef. Una performance come punto fisso all’interno della stagione di prosa del San Rocco. “Le 5 meraviglie”, uno spettacolo di rara bellezza che ha già riscosso notevole successo il 20-21 giugno. La storia: come tutti sanno, nel mondo dei bambini esistono fantasiosi personaggi buoni e talvolta cattivi. In questa storia vedremo all’opera i più significativi: Babbo Natale, la fatina dei dentini, la fata dei sogni ed il dispettoso coniglietto Pasquale. Voi direte…… ma sono 4 !!! Certo !

Perché la quinta Meraviglia sarà Perla, colei che è stata scelta per una missione molto importante, che lo spettatore capirà guardando lo spettacolo, che farà sognare, emozionare e divertire, ma come nella vita ci sono sempre delle sorprese brutte o belle. Vi sveliamo quella brutta. Ad un certo punto della storia, Babbo Natale scompare e appare con le sue sembianze un essere malvagio…. Il resto da scoprire.

Durata dello spettacolo: due ore più quindici minuti di intervallo