easy site creator

Mercoledì 30 gennaio 2019

NOI MILLE VOLTI E UNA BUGIA

Mobirise

NOI MILLE VOLTI E UNA BUGIA
di e con Giuseppe Giacobazzi
Andrea Sasdelli alias Giuseppe Giacobazzi, ovvero l’uomo e la sua maschera. Un dialogo, interiore ed esilarante, di 25 anni passati insieme. 25 anni fatti di avventure ed aneddoti, situazioni ed equivoci, gioie e malinconie, vissute dall’uomo e raccontato sotto la lente distorta del comico.
Come in uno specchio, o meglio come in un ritratto (l’omaggio a Dorian Gray è più che voluto), dove questa volta ad invecchiare è l’uomo e non il ritratto.
È uno spettacolo che con ironia e semplicità cerca di rispondere ad un domanda: “Dove finisce la maschera e dove inizia l’uomo?”, che poi è il problema di tutti, perché tutti noi conviviamo quotidianamente con una maschera.
Comico romagnolo doc, è tra i personaggi di punta di Zelig, trasmissione televisiva, come protagoniste di tutte le edizioni fino al 2006. Il suo debutto sul palco risale al 1993, al fianco di colleghi come Duilio Pizzocchi e Natalino Balasso. Nel 2001 il suo primo libro di poesie “Sburoni si nasce”; nel 2008 esce “Una vita da paura” che diventa un best seller; nel 2009 “Quel tesoro di mio figlio”, scritto a 4 mani con l’amico Duilio Pizzocchi. Nel 2011 è tra gli attori del film “Baciato dalla fortuna” , al fianco di Vincenzo Salemme e Alessandro Gassman, nello stesso anno a Natale debutta nel cinepanettone “Vacanze di Natale a Cortina”, con Christina De Sica. L’esperienza sul grande schermo continua con “All’ultima spiaggia”, “Regalo a sorpresa” ed un cameo nel film “Natale al Sud” con Massimo Boldi. A teatro i suoi spettacoli “Apocalypse” prima e “Un pò di me- genesi di un comico”, registra il tutto esaurito. Nel 2016 esce il suo nuovo romanzo “Un po' di me” scritto a 4 mani con Carlo Negri. Nelle stagioni 2016-2017- 2018 ha proposto lo spettacolo “Io ci sarò” con più di 120 repliche tutte esaurite nei teatri d’Italia.

Durata dello spettacolo: novanta minuti senza intervallo