how to develop own website

18 - 19 - 20 dicembre 2018

DESTINATI ALL’ESTINZIONE

Mobirise

DESTINATI ALL’ESTINZIONE
di e con Angelo Pintus
Produzione: 50Tusen;
interprete: Angelo Pintus
C’è chi parla con il cane e lo fa mentre lo veste, c’è chi guida mentre manda messaggi con il cellulare e c’è chi vuole fare la rivoluzione ma la fa solo su Facebook, c’è chi parcheggia la macchina nel posto riservati ai disabili “tanto sono solo 5 minuti”. C’è chi festeggia il complemese, chi dice ciaone e chi fa l’Apericena. Ma soprattutto c’è chi crede che la terra sia piatta e probabilmente si è anche convinto che la colpa sia di Silvio. Sono questi i piccoli segnali che fanno presagire un ritorno… quello dei Dinosauri. Amici miei, che ci piaccia o no, siamo “Destinati all’estinzione”.
Angelo Pintus, è nato a Trieste. Da piccolo era insopportabile, da grande lo è ancora. La scuola per lui non è stata semplice: ha abbandonato gli studi, contro il volere dei genitori, in seconda elementare. Sostiene ancora oggi: “non reggevo la pressione!!!”. Negli anni ’90 iniziava a lavorare a Valtur, ed è li che ha imparato quel poco che sa fare oggi. Nel 2000 lavora in radio a Milano in coppia con Max Vitale, nell’estate del 2007 la coppia si scioglie. Dal 2009 è presenza fissa a Colorado, il programma di Italia 1. Ma nel 2013 la sua vita cambia. Inizia la sua prima tournée teatrale in tour per l’Italia con lo spettacolo “ 50 sfumature di Pintus”. In due stagioni gli spettatori sono oltre 200 mila. Il 20 dicembre 2014 al Forum di Assago, registra 8 mila presenze con lo spettacolo “Pintus@forum”, ripreso da Italia 1. Cinematograficamente ha partecipato, con una parte significativa, al secondo film come regista di Paolo Ruffini “Tutto molto bello”. Per la regia di Neri Parenti, in coppia con Vicenzo Salemme, ha interpretato un episodio del film “ Ma tu… di che segno 6?”. , nei cinema nel Natale 2014. E’ stato ospite comico della seconda serata del 65mo festival di Sanremo. Nella stagione 2015-16, il nuovo spettacolo “ Ormai sono una Milf”, è stato accolto dal pubblico con grande interesse e ripreso nella stagione 2016-17. Il 10 settembre 2016 Angelo Pintus si è esibito all’Arena di Verona. In 4 anni Pintus ha confermato di appartenere alla ristretta cerchia di “one man show” che si sono esibiti in spazi straordinari, e vuole restare un assiduo frequentatore dei palcoscenici dei teatri in Italia e non solo. Nel 2017-18 si è esibito al teatro Manzoni di Milano per sei settimane con il monologo “ E se fosse stato il cavalo ?”. All’estero le esibizioni di Pintus sono state a Tarragona (Spagna), Offenbach (Germania) e il 18 maggio scorso a Londra nella Union Chapel con “Pintus@Londra”

Durata dello spettacolo:centoventi minuti senza intervallo