50° Stagione di prosa

IN CARTELLONE DA GENNAIO 2023

Tutto è pronto per stupire con una nuova stagione teatrale: la cinquantesima. Un traguardo importante che racchiude il valore dell'impegno costante in campo culturale al servizio della comunità.

L’ ATTIMO FUGGENTE

di Tom Schulman

regia Marco Iacomelli, attore protagonista Luca Bastianello

Orari

gio 26/01/23, ore 20.00

LE PREZIOSE RIDICOLE

da Molière

regia Stefano Artissunch, con Benedicta Boccoli e Lorenza Mario

Orari

gio 02/02/23, ore 20.00

PICCOLE DONNE - il musical di Broadway

dal romanzo di Louisa May Alcott

regia Fabrizio Angelini, con la Compagnia dell’Alba

Orari

gio 16/03/23, ore 20.00

TIPI - recital comico-antropologico

di e con Jacopo Rosso Ciufoli e Roberto Ciufoli

Orari

mer 29/03/23, ore 19.00

COPPIA APERTA QUASI SPALANCATA

di Dario Fo e Franca Rame

regia Alessandro Tedeschi, con Chiara Francini e Alessandro Federico

Orari

sab 22/04/23, ore 19.00

CAMPAGNA ABBONAMENTI

BIGLIETTI DEGLI SPETTACOLI IN CARTELLONE: IN VENDITA DAL 18 NOVEMBRE 2022

Sottoscrivi l'abbonamento a tutti e cinque gli spettacoli per assicurarti di conservare sempre i tuoi posti, oppure acquista i singoli biglietti dei titoli di tuo interesse. Un'ottima idea regalo per Natale! 

BOTTEGHINO: venerdì, lunedì e martedì ore 20.30-21.30 | sabato, domenica e festivi, ore 16.30-18.30 e 20.30-21.30  (possibili variazioni degli orari dal 23 dicembre al 8 gennaio)

ONLINE:  su www.vivaticket.com

Sono già in vendita i biglietti per Liberi di Sognare de I Legnanesi, e per ONCE - Una volta nella vita della Compagnia della Rancia

Il Teatro San Rocco C’È.

Tutto è pronto per continuare a stupire con una nuova stagione teatrale. La cinquantesima. Un traguardo importante che racchiude il valore dell’impegno costante in campo culturale al servizio della comunità.

Il Teatro San Rocco C’È, convinto sostenitore della funzione sociale della cultura in quanto il teatro è strategico per lo sviluppo di una comunità, perché permette di creare ponti culturali e relazioni. In questa fase storica il San Rocco mette a disposizione tutte le sue energie per mantenere vivo il desiderio di teatro e il dialogo con gli spettatori.

Un desiderio che si concretizza con una nuova stagione di cinque spettacoli per una replica ciascuno, per raccontare la contemporaneità, trasmettere memoria, creare comunità, praticare bellezza.

Il Teatro San Rocco C’È, anche in questi momenti caratterizzati da difficoltà, non solo economica ma anche di valori e ideali comuni, per rispecchiare il tratto più autentico della comunità riuscendo a salvaguardare un patrimonio condiviso. In un momento in cui la situazione congiunturale vede tutte le istituzioni culturali locali e nazionali piegate sotto il peso di una crisi che non risparmia nessuno, è presente con la sua proposta.